Un booster di rete mobile

Nonostante la connessione dati 4G abbastanza stabile nei nostri tempi, capita che le tue chiamate vengano interrotte, che i siti Web impieghino molto tempo per caricarsi o che Internet si blocchi durante una videoconferenza. Questo può accadere a casa o in ufficio, in campagna o in centro. Se questo tipo di problemi si verifica regolarmente, un amplificatore di segnale mobile potrebbe essere la soluzione. Nel nostro articolo troverai informazioni dettagliate su come funziona un amplificatore mobile, la sua installazione, vantaggi e svantaggi.

Indice dei contenuti

amplificatore cellulare LCD-300GD

+ GRATUITA Protezione da sovratensioni da fulmine

per Stati Uniti

4.9/5 — 278 Recensioni
Copertura interna: 3300 ft²Chiamate4G/LTE3G
Accessories
guardare »

Che cos'è un amplificatore di segnale mobile?

Un booster di segnale mobile è anche chiamato ripetitore o amplificatore. Ma indipendentemente dal nome del dispositivo, il principio del suo funzionamento è il seguente. Il booster cattura il segnale cellulare dalla stazione base più vicina e lo amplifica, trasmettendo un segnale potenziato ai telefoni cellulari all'interno dell'area di copertura del sistema, in modo da ottenere una migliore ricezione del telefono cellulare.

Spesso, quando si parla di booster, si intende proprio un box in cui viene amplificato il segnale. Tuttavia, il ripetitore è composto da diversi elementi:

  • un'antenna esterna
  • un box di amplificatore
  • un'antenna interna.

Un kit standard comprende anche cavi coassiali e accessori di montaggio.

Vediamo questi componenti in dettaglio.

L'antenna esterna è collocata all'esterno dell'edificio. Bisogna tenere presente che il suo lavoro presuppone l'amplificazione del segnale già esistente. Se non c'è copertura di rete, l'amplificatore non sarà in grado di potenziare il segnale inesistente.

I principali tipi di antenne esterne sono direzionali e omnidirezionali. L'antenna omnidirezionale è consigliata nelle città dove il segnale è forte e proviene da più direzioni e ci sono molte torri cellulari. Nelle aree meno popolate, è meglio installare un'antenna direzionale. Essendo diretto verso un ripetitore cellulare, capta segnali deboli anche su lunghe distanze.

Il box dell'amplificatore deve essere installato all'interno e collegato alle due antenne tramite cavi coassiali. Qui è dove il segnale viene potenziato. Il box dell'amplificatore determina le caratteristiche del segnale potenziato (frequenza, potenza, estensione).

L'antenna interna distribuisce il segnale inviato dal box dell'amplificatore. L'area su cui l'antenna può trasmettere il segnale potenziato è l'area di copertura dell'amplificatore.

Pertanto, il ripetitore del segnale mobile consente di migliorare il segnale cellulare in cui la connessione è scarsa.


Come scegliere un buon amplificatore di segnale

I booster migliorano il segnale di qualsiasi tipo: GSM, 3G, 4G e 5G. Ma un amplificatore scelto e sintonizzato in modo errato non ti aiuterà e, nel peggiore dei casi, ridurrà persino la qualità del segnale. Pertanto, è necessario scegliere e installare con cura questo dispositivo e noi siamo sempre pronti ad aiutarti.

Per fare una scelta giusta, devi tenere conto di diversi parametri. Innanzitutto è importante conoscere le bande di frequenza utilizzate dal proprio operatore, che differiscono a seconda che il dispositivo sia connesso a una rete 2G, 3G, 4G o 5G.

Oggi in Italia vengono utilizzate le seguenti frequenze di banda: 700 MHz, 800 MHz, 900 MHz, 1400 MHz, 1800 MHz, 2100 MHz, 2600 MHz, 3400 MHz, 3600-4000 MHz. La situazione è complicata dal fatto che la stessa rete mobile può essere distribuita a più frequenze:

  • 900 e 1800 MHz per 2G
  • 900 e 2100 MHz per 3G
  • 700, 800, 900, 1800, 1400, 2100 e 2600 MHz per 4G
  • 700, 3400, 3600-4000 MHz per 5G.

Esistono siti specializzati per conoscere la posizione delle torri cellulari e le frequenze utilizzate da queste torri. Ad esempio, puoi andare su CellMapper.net o AntennaSearch.com. Ci sono anche app mobili che possono aiutarti con le informazioni sulle stazioni mobili, ad esempio, OpenSignal o Cell TowerRadar.

Perché è così importante conoscere la banda di frequenza del proprio operatore? I ripetitori di segnale mobili sono progettati in modo tale da raccogliere una singola banda di frequenza. Ad esempio, un booster con la frequenza 2600 MHz aumenterà solo il 4G. Ma non preoccuparti se devi migliorare più di un tipo di segnale o banda di frequenza. Alcuni booster di rete possono ricevere due o più bande. È quindi importante conoscere queste frequenze prima di scegliere un amplificatore.

È anche importante determinare l'area coperta dal booster, poiché quest'area può variare a seconda del modello e variare da piccole superfici fino a 3000 mq.


Installazione di un amplificatore di segnale mobile

L'installazione di un amplificatore di segnale non richiede particolari conoscenze tecniche. L'antenna esterna deve essere collocata all'esterno dell'edificio, preferibilmente in alto sul tetto della casa o in un altro luogo in cui la ricezione del segnale sia sufficientemente forte. Esiste una relazione diretta tra l'altezza dell'installazione dell'antenna e il risultato: più in alto l'antenna si trova, il migliore risultato finale si riceve. Ma non alzare l'antenna troppo in alto, specialmente quando una tale elevazione lo renderà il punto più alto intorno: l'antenna diventerà un parafulmine.

Un booster di rete mobile

Come abbiamo già detto, le antenne da esterno si dividono generalmente in due categorie: omnidirezionali e direzionali. Un'antenna omnidirezionale capta il segnale da tutte le direzioni, mentre di una direzionale trasmette o riceve un segnale esclusivamente in una direzione.

I cavi delle antenne esterne e interne devono essere collegati al box dell'amplificatore e anche il cavo di alimentazione deve essere collegato all'amplificatore. Evita di attorcigliare i cavi per una migliore ricezione.

Quando si sceglie la posizione dell'antenna interna, bisogna considerare i seguenti punti:

  • Sul percorso del segnale dovrebbero esserci il minor numero di ostacoli possibile, quindi è meglio installare l'antenna interna sopra l'altezza umana e idealmente al centro del muro.
  • L'antenna interna deve puntare nella direzione opposta all'antenna esterna.
  • Devi evitare di posizionare le due antenne troppo vicine tra loro (preferibilmente ad almeno 3 metri di distanza l'una dall'altra) per un corretto funzionamento dell'amplificatore.

Dopo aver installato l'amplificatore e aver collegato correttamente le antenne esterna e interna al box dell'amplificatore con cavi coassiali, è possibile accendere il dispositivo.


Come conoscere la potenza del segnale reale del tuo cellulare

Quando si installa l'antenna esterna, è necessario trovare un posto con il segnale più forte. Siamo tutti abituati a determinare la potenza del segnale del nostro cellulare utilizzando le tacche che vediamo sullo schermo. Ma non è completamente corretto. L'effettiva potenzadel segnale del tuo smartphone viene misurata in dBm o decibel milliwatt. dBm è espresso come un numero negativo, ad esempio -79. Più il valore è vicino a zero, più forte sarà il segnale del telefono cellulare. Pertanto, -79 dBm è un segnale più forte di -88 dBm.

Per scoprire la potenza del segnale sul telefono Android, vai su "Impostazioni" → "Informazioni sul telefono" → "Stato" o "Rete" e vedrai la potenza del segnale in dBm.

Su iOS il processo è il seguente:

  • Digita *3001#12345# per accedere alla "Modalità test sul campo".
  • In questa modalità, è sufficiente fare clic nel punto in cui normalmente compaiono le tacche di rete e verranno sostituite con il loro valore numerico.

Ci sono anche molte app che ti aiuteranno a controllare la potenza del segnale sul tuo dispositivo Android o iOS: Network Cell Info Lite, Cellular-Z, OpenSignal, Speedtest.


I vantaggi e gli svantaggi dei ripetitori di segnale mobili

Il principale e ovvio vantaggio di un amplificatore di segnale è che amplifica un segnale mobile debole, creando una copertura stabile nell'area del suo funzionamento. Inoltre, ciò riduce le radiazioni dei telefoni cellulari, poiché il telefono non ha più bisogno di cercare la rete. Confronta: la radiazione massima dello smartphone è di 250 mWatt, la radiazione massima dell'amplificatore è di 10 mWatt. Per lo stesso motivo, quando il ripetitore è in funzione, il telefono consuma meno batteria.

Un altro chiaro vantaggio è che il booster migliora la ricezione di tutti i telefoni nell'area di copertura, indipendentemente dall'operatore. L'unico requisito è che la frequenza del ripetitore corrisponda alla frequenza utilizzata dal tuo operatore.

Gli svantaggi di un amplificatore sono i seguenti. La scelta di un booster richiede informazioni sulle frequenze utilizzate dal tuo operatore. L'installazione può essere difficile. Il prezzo di un buon ripetitore parte da € 150 e il mercato è invaso da amplificatori economici di qualità sconosciuta, che possono essere pericolosi per la salute.


I nostri 5 migliori amplificatori di segnale

E ora per illustrare tutto ciò che è stato detto sopra, ecco i nostri 5 migliori ripetitori mobili con le loro caratteristiche principali.

I 5 migliori Ripetitori di Segnale Mobile
Ripetitore di segnale mobileBande di frequenzaArea di coperturaCaratteristiche
Nikrans BD-300GDW900MHz, 1800MHz, 2100MHz300 mqdue antenne interne; protezione contro i fulmini; Schermo LCD
Nikrans NS-300-Smart800MHz, 900MHz, 1800MHz, 2100MHz, 2600MHz300 mqprotezione contro i fulmini; Schermo LCD;rilevamento dell'isolamento tra le antenne; controllo automatico del guadagno (AGC); controllo manuale del guadagno (MGC); modalità standby
Nikrans LCD250-GSM+4G PROil modello è disponibile in due versioni: 900 + 800 + 2600 MHz or 900 + 800 + 1800 MHz250 mqSchermo LCD; controllo automatico del guadagno (AGC); modalità standby
Nikrans LCD250-GSM+4Gil modello è disponibile in due versioni: 900 MHz + 2600 MHz or 900 MHz + 800 MHz250 mqprotezione contro i fulmini; due antenne interne; Schermo LCD; controllo automatico del guadagno (AGC); modalità standby
Nikrans NS-300-Multi800MHz, 900MHz, 1800MHz, 2100MHz, 2600MHz300 mqprotezione contro i fulmini; Schermo LCD; controllo automatico del guadagno (AGC); controllo manuale del guadagno (MGC); funzione di disattivazione automatica del booster in caso di errori imprevedibili